Zona low carb


In questa sezione sono illustrati alcuni concetti che sono alla base della strategia nutrizionale  Zona low carb & Chetogenica 

Dieta zona


Il cibo, il vostro passaporto per la salute

Il cibo
Per comprendere la strategia nutrizionale Zona low carb, bisogna innanzi tutto considerare il cibo in modo radicalmente diverso da quanto si è fatto finora e da quanto è comunemente detto.
Il cibo è molto più di una fonte calorica, o di qualcosa che si mangia per piacere o per calmare l’appetito.
Il cibo è un potente modulatore ormonale.
È questo da sempre !!!
Ippocrate, il padre della medicina moderna, 2500 anni fa diceva: Il cibo sia la tua medicina e la medicina sia il tuo cibo”. Parlava già degli effetti ormonali del cibo sull’organismo.
Ci sono voluti 25 secoli per capirlo, è rappresenta oggi il concetto “rivoluzionario”, rispetto alle altre diete odierne, sul quale si basa la Strategia Nutrizionale Zona low carb.

RICORDA: il cibo, per le potenti ripercussioni che provoca all’interno dell’organismo ogni volta che è ingerito, deve essere trattato con maggiore attenzione e rispetto e non solo come qualcosa che serve a saziarci o a riempire lo stomaco.
Il cibo deve essere considerato e trattato come un “farmaco”, anzi “il cibo è probabilmente il più potente <<farmaco>> a nostra disposizione come afferma Barry Sears ideatore Dieta Zona.
Al pari di qualsiasi medicina può aiutarvi o nuocervi, dipende da come lo utilizzate.
Usato correttamente, il cibo può fornirvi maggiore energia e garantirvi una vita più lunga e più attiva, usato nel modo sbagliato può diventare il vostro maggiore nemico privandovi di un organismo sano, di un fisico in forma e di una mente lucida. Cosa ancora peggiore ilcibo usato impropriamente può anche accorciarvi la vita.
 

La dieta Zona low carb è
Qualità, Equilibrio e Moderazione 
ogni volta che si mangia.


Qualità significa maggiore attenzione nella scelta del cibo, preferendo alimenti più salutari o Favorevoli, perché ricchi di micronutrienti (vitamine, minerali, ecc.), a cibi “Sfavorevoli” perché ricchi di sostanze dannose per l’organismo (grassi saturi, grassi trans, aspartame, zucchero raffinato, ecc).
Equilibrio si riferisce al rapporto tra i macronutrienti (Proteine-Carboidrati e Grassi), ad ogni pasto o spuntino.
Moderazione significa non consumarne mai troppe calorie in un solo pasto, ogni eccesso è dannoso all’organismo.
Una maggiore attenzione ogni volta che si mangia per stimolare, attraverso il cibo, una favorevole e specifica -Secrezione Ormonale-, soprattutto di Insulina, Glucagone e Eicosanoidi, indispensabile per mantenere tutto il sistema ormonale in equilibrio e ottimizzare il funzionamento e il rendimento dell’organismo.

Un piccolo impegno, un po’ di attenzione ogni volta che si mangia, per un grande risultato : Essere e apparire in forma sempre !!!


Dieta Paleo Zona low carb


Gli Ormoni

Non sorprende che molte persone sono intrappolate nel perpetuo ciclo aumento peso e perdita di peso.
Perché?
Perché molte delle informazioni che abbiamo ricevuto fino ad ora circa il modo per perdere peso da amici, parenti, riviste, giornali, centri di dimagrimento e persino dal sistema sanitario nazionale sono semplicemente sbagliate.
Negli ultimi 20 anni, queste cattive informazioni sono state responsabili di aver causato la fobia per i grassi. Consumiamo solo cibi senza grassi nel tentativo di rimanere o restare magri. Mangiamo patatine, biscotti, brioche senza grassi; beviamo latte con pochi grassi; compriamo perfino gelati e yogurt senza grassi. E quale è stato il risultato per questa ossessione per i grassi?
Un consistente aumento dell'eccesso di grasso corporeo!!!
Infatti, negli ultimi 10 anni l'obesità è cresciuta notevolmente a dispetto di un minore consumo di grassi da parte di tutta la popolazione Italiana in questo periodo. In America la situazione è ancora più drammatica tanto che nel 1998, il dipartimento di Sanità ha dichiarato uno stato di epidemia di Obesità.
Il perché di questa situazione può stupirti, ma è semplice. Nel tentativo di sconfiggere l'obesità ci è stato detto di combattere contro il nemico sbagliato. Non sono i grassi la causa principale dell'obesità!!!
Mangiare i giusti tipi di grassi in appropriate quantità non fa ingrassare.
Sapete come viene nutrito il bestiame di allevamento per farlo ingrassare ?
Viene nutrito dall’uomo con grandi quantità di cereali (fonte di zuccheri), che contengono pochissimi grassi.
Risultato ?
Il bestiame ingrassa !!!
E gli uomini?
Allo stesso modo: per ingrassare basta che mangino grandi quantità di ZUCCHERI (sotto forma di pane, pasta, riso, biscotti, dolci, cereali da colazione,patate, ecc) senza grassi.
E' la risposta genetica biochimica del vostro  organismo a questo eccesso di carboidrati è ciò che vi fa ingrassare.
Il corpo umano ha bisogno di zuccheri, soprattutto per nutrire il cervello,  ma nelle giuste quantità, non troppo pochi, ma neanche in quantità eccessive.  
 

E' questa la verità, sei sbalordito?

 
Il problema è che oggi, più che mai, si consumano grandi quantità, di alimenti (pasta,pane, riso, pizza, patate, biscotti, Coca-Cola, Gatorade, barrette di cioccolato, ecc,ecc.) che sono dei veri e propri concentrati di zuccheri.
La conseguenza: un' overdose di Zuccheri
Troppi carboidrati stimolano un eccessiva secrezione di Insulina -l'ormone dell'accumulo delle scorte-. Dal momento che il nostro corpo ha una limitata capacità di accumulare carboidrati, l' Insulina interviene e converte l'eccesso di carboidrati in grassi e li accumula nei tessuti adiposi. Il nostro corpo ha un illimitata capacità di accumulare cibo sotto forma di grasso. (Il grasso, invece, non stimola la secrezione di Insulina).
Confronto tra dieta consigliata per l'uomo e dieta fatta seguire al bestiame di allevamento:
 
In pratica ci è stato consigliato per 15 anni di mangiare come il bestiame, e i risultati si vedono:
In Italia, secondo le ultime statistiche, ci sono 15 milioni di Obesi, il 33% in più di 20 anni fa !!!
La percentuale di obesità infantile è del 25%, la più alta in Europa !!!
Ma cosa peggiore sono aumentate le patologie cardiovascolari, il diabete 2, il cancro, e tante altre...
Quindi se state mangiando più pasta e pane (entrambi derivati dei cereali e quindi carboidrati o zuccheri ) che in passato, e continuate ad aumentare di peso, la prossima volta davanti a un bel piatto di pasta riflettete su quel bestiame ingozzato di cereali.
L'utilizzo o meno del cibo ingerito per soddisfare i bisogni energetici immediati del corpo, dipende dall'equilibrio e dai livelli dei tuoi ormoni. Il cibo se non è utilizzato viene trasformato in grasso e accumulato. Quindi è necessario un equilibrio Ormonale ideale per utilizzare il cibo e evitare che si accumuli come grasso.

La verità sui carboidrati ad alta densità di zuccheri
(pasta –pane- cereali- biscotti- pizza-ecc.)

Ci ripetono continuamente che mangiare la pasta fa bene, perché fa parte della vita.
la verità è che negli ultimi 100.000 anni dal punto di vista genetico l’uomo non è cambiato.
Per la maggior parte di permanenza sulla terra gli esseri umani hanno mangiato solo tre tipi di cibi: proteine magre, frutta e verdura, noci.

I cereali non facevano sicuramente parte dell’ alimentazione con la quale il genere umano si è evoluto.

Quando fu introdotta la coltivazione dei cereali, circa 8.000 anni fa , avvennero immediatamente tre fatti:
1.     La  statura degli uomini calò a causa dell’insufficienza di proteine.
2.     Apparvero gli attacchi cardiaci e l’artrite, le malattie della civiltà di cui parlano gli antichi testi medici egizi.
3.     Si diffuse l’obesità. Si stima che la percentuale di egizi obesi, con la loro dieta a base di cereali fosse simile a quella degli statunitensi odierni, che sono il popolo più grasso della terra.
I carboidrati ad alta densità di zuccheri (pasta pane riso pizza cereali ) sono stati un vero flagello, altro che manna caduta dal cielo!!!
Questo non significa, che non si possono mangiare pasta- riso-pane- pizza, ecc, ma bisogna avere consapevolezza che questi alimenti sono molto ricchi di carboidrati e di molecole "nuove" per il nostro organismo, pertanto devono essere utilizzate con moderazione, come se fossero dei condimenti, dei piccoli contorni.

Dieta Paleo Zona low carb

Le calorie NON sono tutte uguali

Una caloria è una caloria. Non importa ciò che mangi, l'importante e poi fare abbastanza attività fisica per "bruciarle". Una frase che abbiamo sentito tutti almeno una volta nella vita.
La maggior parte dei piani alimentari tiene conto solo delle calorie totali giornaliere.
Sfortunatamente non è vero. Per il nostro corpo una mela non è la stessa cosa di un pacchetto di cracker, a prescindere dal loro apporto calorico. Gli effetti ormonali sono abbastanza diversi, per non parlare della grande differenza nei livelli di nutrienti e del loro diverso impatto sulla mucosa intestinale.
Questo spiega almeno in parte il fallimento della stragrande maggioranza delle strategie nutrizionali somministrate oggi giorno. 
Le calorie contano ma relativamente. Conta molto di più la fonte di provenienza delle calorie. 
Con la dieta Zona low carb, la maggior parte dei pazienti non deve contare le calorie. Questo perché assumendo una più moderata quantità di carboidrati si riduce automaticamente l'appetito, eliminando la necessità di mangiare ogni tre/quattro ore e aumenta notevolmente la capacità di bruciare il grasso corporeo.
Alcuni studi hanno dimostrato che riducendo la quantità di carboidrati giornalieri, si mangiano spontaneamente meno calorie e si possono bruciare più calorie.
La dieta Zona low carb migliora la capacità dei mitocondri, le centrali elettriche delle nostre cellule, di soddisfare i bisogni energetici del nostro corpo in modo da ridurre l'infiammazione e lo stress ossidativo.